Consulenze

Hai sempre desiderato imparare l’italiano? Ecco come fare

Hai sempre desiderato imparare l'italiano Ecco come fare

Se hai sempre desiderato imparare l’italiano non sei solo; milioni di persone studiano questa lingua ogni giorno in tutto il mondo. E non c’è da meravigliarsi! L’italiano è una lingua che cattura, è musicale, ricca cultura e storia.

Non è molto parlata, a parte la madrepatria ed un cantone in Svizzera non ci sono altre nazioni in cui è diffusa. Gli italiani però sono emigrati dappertutto e quindi avrai la possibilità di parlarci negli Stati Uniti, in sud e centro America, in Africa, Asia e Australia.

Perché imparare l’italiano

Imparare qualsiasi nuova lingua è una sfida che può aprire la mente a nuove prospettive e aiutarti a connetterti con tutti i tipi di persone oltre i confini della tua nazione. Quando si tratta di imparare l’italiano, questi motivi sono particolarmente veri.

Per iniziare, se conosci la lingua italiana, ti apri a un intero mondo di persone che la parlano attraversa i confini internazionali. Ci sono poco più di 60 milioni di persone sulla Terra che parlano l’italiano come prima lingua (Italia e una piccola parte della Svizzera), rendendola la 20 ° lingua più parlata al mondo.

Potresti però essere sorpreso di apprendere che l’italiano è parlato in 30 paesi del mondo, che attraversa diversi continenti. Ovviamente, la maggior parte delle persone che la parlano vive in Italia, ma gli italiani però sono emigrati dappertutto e quindi avrai la possibilità di discuterci negli Stati Uniti, in sud e centro America, in Africa, Asia e Australia.

In tutta Europa è possibile trovare un numero considerevole di oratori italiani in Albania, Svizzera, San Marino, Croazia, Slovenia, Belgio, Bosnia ed Erzegovina, Malta, Francia, Germania, Liechtenstein, Lussemburgo, il Regno Unito e Romania, solo per citarne alcuni.

Si stima che negli Stati Uniti ci siano circa un milione di madrelingua italiani, in Sud America, in Argentina, ce ne sono circa 1,5 milioni, il Venezuela ne ha circa 200.000, rendendo l’italiano la seconda lingua più parlata in questi paesi. Puoi trovare persone che parlano la lingua italiana anche in Brasile, Paraguay, Uruguay, Costa Rica ed Ecuador.

Anche in Africa, è possibile trovare un discreto numero di persone che parlano italiano nelle ex colonie come la Libia e l’ex Africa orientale italiana (ora parte dell’Eritrea, dell’Etiopia e della Somalia).

Potresti voler imparare l’italiano per i suoi collegamenti con altre lingue del mondo. L’italiano, una lingua romanza, è strettamente correlata a tutte le altre lingue della stessa famiglia, come lo spagnolo, il francese e il portoghese, per nominarne alcune.

Derivano tutte dal latino volgare, la varietà vernacolare parlata nell’impero romano. Ciò significa che queste lingue condividono un sacco di parole affini, o parole scritte e che suonano allo stesso modo e che hanno lo stesso significato in più di una lingua. Sebbene l’inglese sia una lingua germanica, più di un quarto delle sue parole provengono direttamente o indirettamente dal latino attraverso un’altra lingua romanza come il francese o l’italiano. Per questo motivo, l’italiano è spesso considerato una delle lingue più facili da imparare per chi parla inglese.

Sia che ti aiuti a padroneggiare altre lingue romanze più velocemente e più facilmente o ti dia una nuova comprensione dell’inglese che già parli, non c’è dubbio che se imparerai l’italiano, avrai un vantaggio di apprendimento fin dall’inizio!

Quando si tratta di vocabolario, troverai molte parole in italiano che già riconosci. Come accennato in precedenza, l’italiano deriva dal latino volgare parlato dalla gente comune nell’impero romano. Di tutte le lingue romanze oggi, in realtà è la più vicina al latino, quindi se hai mai studiato il latino, sei già in vantaggio imparando l’italiano.

Molte parole inglesi vengono dal latino, quindi quando vedi le parole italiane artista, università, educazione o credibile, ad esempio, probabilmente non avrai problemi a indovinare i loro equivalenti inglesi. Inoltre, l’inglese prende in prestito anche molte parole dall’italiano, in particolare nel campo dell’arte e della terminologia musicale.

Similar Posts