In Valle d’Aosta ci sono piccoli laghi alpini che rendono magnifico il paesaggio con i loro specchi d’acqua cristallina, che fanno da cornice a delle splendide montagne rocciose invidiate da tutta la penisola. I laghi di cui stiamo parlando sono quasi tutti di origine glaciale. Vediamoli insieme!

Lago del Miage

Il Lago del Miage, meta particolarmente turistica, si trova vicino a Courmayeur, proprio ai piedi del Monte Bianco. Il lago è molto vicino al famosissimo Rifugio Elisabetta. Alle spalle di questo splendido specchio d’acqua troviamo delle fantastiche montagne rocciose che fanno da sfondo ad un paesaggio mozzafiato.

Lago Blu

Poco prima di raggiungere il Cervinia, raggiungiamo il Lago Blu o Lac Bleu. Si tratta di uno specchio d’acqua cristallina situato a circa 2000m di altezza.

Il suo nome originale è Lago Layet, ma viene da tutti chiamato Blu a causa delle alghe che occupano il fondale; queste conferiscono al lago il tipico colore Blu che tutti i turisti ammirano con meraviglia.

Durante le giornate più belle, in cui il sole è forte, sulle acque del Lago Blu si specchiano le forme del Cervino. Vicino al lago è possibile trovare numerose aree attrezzate, i percorsi di arrampicata, il famoso ponte tibetano, bar e ristoranti.

Laghi del Rutor

Questo fantastico gruppo di laghi si trova sotto il Rutor, un imponente ghiacciaio, nelle vicinanze del confine con la Francia.

Durante il tragitto è ovviamente possibile fermarsi per riposare ma anche per poter apprezzare le splendide bellezze della natura, che qui accoglie animali di specie diverse. I primi due laghi che incontriamo sono a circa 2400m, ma se invece abbiamo ancora forza nelle gambe e decidiamo di continuare il nostro percorso, potremmo visitare tutti i laghi, percorrendo un tragitto ad anello. I laghi che possiamo incontrare sono il Lago Verde, il Lago dans, la Roche e il Lago Superiore (nelle vicinanze del rifugio Deffeyes).

Lago di Place Moulin

Il Lago di Place Moulin, si trova nel comune di Bionaz ed è di origine artificiale.

Questo specchio d’acqua ha dei colori che variano in base alla stagione e le acque che lo alimentano hanno origine prevalentemente dai ghiacciai. Il lago in questione è inserito perfettamente e in maniera armonica all’interno del contesto della Valle Valpelline, una delle più belle di tutta la regione.

I sentieri hanno inizio da un parcheggio a pagamento e si snodano su vari percorsi in base alla difficoltà e al tempo di camminata. I tragitti attraversano inizialmente bar e ristoranti (dove è possibile fare rifornimento di cibo e bevande) e poi giungono prima al torrente Buthier e poi ad una cappella dove i fedeli avranno l’opportunità di sostare per un momento di preghiera; una volta raggiunti i quasi 2600m di quota, si possono intravedere alcune case e abitazioni appartenenti al rifugio Prarayer.

Laghi Lussert

Nella zona di Cogne, è possibile andare alla scoperta dei tre Laghi di Lussert, che sono facilmente raggiungibili attraverso il sentiero numero 9 che, partendo da Gimillan, attraversa le malghe di Grauson. Il Lussert inferiore è il primo dei tre laghi che si incontra, dopo circa 3 ore di percorso. Dopo circa 20 minuti si giunge al Lussert medio (quota 3000m circa) e dopo altri 20 minuti al Lago Lussert superiore.

Laghi di Dziule

I Laghi di Dziule sono da molti considerati come i più belli dell’intera Valle d’Aosta e si trovano immersi nella Vertosan, a più di 2500m di altezza.

Per tutti coloro che decidono di intraprendere questo itinerario, il panorama di due bellissimi laghi, inseriti armonicamente nel contesto delle montagne rocciose, è il giusto premio e la giusta ricompensa.

Laghi del Parco Naturale del Mont Avic

I Laghi del Parco Naturale del Mont Avic, comprendono alcuni dei più interessanti, ma anche i meno conosciuti della regione. Durante il tragitto della durata di circa 5 ore è possibile scoprire diversi laghi e diversi specchi d’acqua, tra cui:

  • Lac Muffè
  • Lago Vallet
  • Lac Blanc
  • Lac Noir
  • Lac Cornu
  • Gran Lac

Lago Checrouit

Il Lago Checrouit si estende nella valla compresa tra due imponenti vette, il Cervino e il Monte Bianco. Questo specchio si può facilmente raggiungere grazie agli efficaci impianti di risalita che da Courmayer, raggiungono quota 2000m.

Lago d’Arpy

Non si può non sostare lungo il famosissimo Lago d’Arpy, almeno il tempo necessario per poter apprezzare le bellezze di questo luogo.

Questo si può facilmente raggiungere grazie ad un comodo sentiero che in meno di un’ora, da Colle San Carlo conduce al lago. Su questo fantastico specchio d’acqua si riflettono il Mont Colmet e le Grandes Jorasses.