Trasporti

Strategie di marketing per le aziende di car sharing e trasporti

Strategie di marketing per le aziende di car sharing e trasporti

Nelle grandi città le forme di trasporto condiviso, siano queste sotto il controllo delle pubbliche istituzioni o di aziende private, sono una componente essenziale per garantire gli spostamenti a tutte le persone sul territorio urbano. Per far sì che i potenziali utilizzatori considerino questa forma sostenibile di spostamento, però, bisogna intercettare la loro attenzione e proporgli una soluzione che sappia andare incontro alle loro esigenze.

Com’è possibile dunque per un’azienda di car sharing, come Share-now, e trasporti pubblicizzare il proprio servizio e attirare nuovi clienti? Le alternative non mancano, vediamone alcune!

Aziende di car sharing e trasporti: come trovare nuovi clienti?

Trattandosi di business che lavorano principalmente con l’offerta di servizi e beni fisici, la primissima cosa da fare è rendersi riconoscibili: tutti noi potremmo pensare, ad esempio, ad un servizio di corrieri i cui mezzi sono verniciati completamente di rosso. Allo stesso modo, un’azienda che punta ad essere ricordata dovrebbe non solo fare suo un colore particolare, ma abbinarlo ad un branding chiaro e accattivante, in modo da creare nella mente di chi guarda un’associazione mentale che nel tempo diventerà (si spera) automatica.

Un’altra strategia utile per trovare nuovi clienti è, sempre in ottica di branding, quella di diffondere spot pubblicitari e cartelloni fisici in modo strategico: più le persone vedranno nei loro spostamenti il vostro brand, maggiori saranno le possibilità che se lo ricordino. Proprio per tale motivo la comunicazione dev’essere semplice e diretta, in modo da identificare subito quanto offerto e posizionarlo a dovere.

Sfruttando le soluzioni digital marketing, tuttavia, è possibile fare ancora di più: intercettare i potenziali clienti proprio nel momento in cui stanno cercando online maggiori informazioni su questo tipo di servizi. In che modo? Scopriamolo insieme!

Le soluzioni offerte dal digital marketing per car sharing e trasporti

Grazie ai moderni strumenti di tracciamento e alle tecnologie in continua espansione, oggi è possibile per i marketer proporre agli utenti online inserzioni personalizzate in base ai loro interessi! Così facendo sarà molto più facile identificare coloro che, di loro iniziativa, sono interessati e alla ricerca di un determinato bene o servizio.

Questo discorso è altrettanto valido per le aziende di car sharing e trasporti! Tramite l’utilizzo di strumenti collaudati come un servizio di email marketing o di invio DEM, oppure anche SMS e Social Media Advertisement. Per ottenere i migliori risultati il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un’agenzia di digital marketing con decenni di esperienza nel settore, in modo da indentificare fin da subito gli obiettivi concordati e costruire una strategia multicanale adatta.

Questo discorso è valido per ogni azienda che sia intenzionata ad ampliare il proprio pubblico, ma risulta particolarmente efficace per il settore di cui stiamo parlando. Al giorno d’oggi il cambiamento imminente nelle modalità di trasporto urbano non è ancora consolidato nella mente della maggior parte dei cittadini, pertanto ogni cliente in più che decide di rivoluzionare il suo modo di spostarsi è un tassello in più verso la riuscita di questa rivoluzione.

Dal punto di vista del branding i mezzi della flotta, possibilmente contraddistinti dalla livrea precedentemente menzionata, saranno al contempo strumenti a disposizione dei clienti e cartelloni pubblicitari ambulanti, pronti a girare la città e mostrare a tutti i cittadini che un’alternativa è possibile.

Non solo i cittadini, anche il B2B è importante!

Spesso quando si parla di aziende di car sharing e trasporti il collegamento con l’utenza privata è immediato, ma non dobbiamo dimenticarci del grande potenziale offerto dal mercato B2B! Sono tantissime le aziende disposte a stringere accordi di questo tipo per esternalizzare servizi di logistica simili, pertanto è importante valutare anche questa opzione nel momento in cui si decide il target della propria strategia di marketing!

Similar Posts